Prestiti Consumit

Hai sentito parlare dei prestiti Consumit e sei curioso di scoprire se offrono finanziamenti che fanno al caso tuo?

Scopriamo in questa guida dettagliata i finanziamenti Consumit, come funzionano e dove richiederli!

Elenco Prestiti Consumit: finanziamenti proposti

I finanziamenti Consumit o Consum.it sono stati erogati per anni dall’omonima finanziaria gestita dal Gruppo Monte Paschi di Siena.

Per diversi anni il prestito consumit è stato un punto di riferimento per il credito a consumo. In quanto, la finanziaria, era nata proprio allo scopo di gestire separatamente all’offerta della banca, i prestiti personali, prestiti per studenti, imprenditori e famiglie.

A seguito della fusione completa con Monte Paschi di Siena, oggi i Consumit prestiti personali vengono erogati stesso dalla banca principale e non più dalla finanziaria.

Ma qual erano i principali prestiti offerti da Consum.it? Scopriamoli!

Tuttofare Consumit: prestiti personali

Tuttofare Consum è stato per anni uno dei prodotti principali offerti dalla finanziaria, ora queste forme di finanziamento vengono invece gestite da Monte Paschi di Siena.

Tra i principali prestiti Consumit troviamo:

1. Tuttofare Ordinario

Questo è un prestito personale che permette di richiedere da 1500 euro fino a 30 mila euro. Il nome ordinario faceva riferimento al fatto che questo prestito non era finalizzato e consentiva ai clienti d’affrontare tutte le spese e incombenze.

La durata del finanziamento era di minimo 12 mesi fino a un massimo di 78 rate.

Il prestito permetteva anche la sottoscrizione di un’assicurazione che serve a proteggere il titolare del finanziamento in caso di morte oppure d’incidente.

Tuttofare Giovani

Il prestito per studenti Consumit prendeva il nome di Tuttofare Giovani. In questo caso, l’accesso al finanziamento era possibile per tutti coloro che avevano un’età tra i 18 e i 35 anni.

Il target dunque era quello degli studenti che dovevano portare a termine il loro corso di studi.

Per finanziare il corso di studi universitario, di specializzazione o un master si poteva richiedere da un minimo di 1000 euro fino a 20 mila euro.

La rateizzazione era compresa tra i 10 e i 72 mesi, con rate pagabili con flessibilità al fine di consentire allo studente la giusta possibilità di rientro.

Tuttofare Casa

Questo prestito personale era pensato per le famiglie che dovevano ristrutturare la propria abitazione, arredarla oppure installare nuovi impianti per l’energia rinnovabile.

La somma erogabile con Tuttofare Casa di Consumit prevedeva da un minimo di 20 mila euro fino a un massimo di 60 mila euro.

La durata del finanziamento, invece, era dilatata al fine d’agevolare la restituzione della somma con delle rate sostenibili.

Quindi il piano di rientro era da un minimo di 48 mesi a un massimo di 120 mesi.

Tuttofare UNA

Tuttofare UNA era un prestito per il consolidamento debiti.

UNA di Consum era pensato per riuscire a pagare con un’unica rata mensile tutti i prestiti in corso. In questo modo il cliente può ridiscutere il debito mediante il pagamento di una somma inferiore a quella che dovrebbe corrispondere considerando i vari finanziamenti attivi.

Tuttofare Microbusiness

Un prestito per autonomi e liberi professionisti era Tuttofare Microbusiness. Questo prestito senza busta paga si rivolgeva a tutte le P.IVA, alle ditte individuali e ai freelance.

Il prestito Consumit Microbusiness permetteva di ottenere da un minimo di 1500 euro fino a un massimo di 30 mila euro, da restituire in non più di 120 rate.

Tuttofare Cessione del Quinto

La cessione del quinto dello stipendio o della pensione di Consumit, prevedeva l’erogazione del prestito a tutti i dipendenti statali e privati, o pensionati.

Questa era la soluzione ideale anche per chi era alla ricerca di un prestito per protestati o cattivi pagatori.

In quanto la cessione del quinto Consumit aveva come garanzia lo stipendio o la pensione erogati dal datore di lavoro oppure dall’ente pensionistico.

Requisiti Prestiti Consumit

Come abbiamo già detto, i prestiti Consumit MPS ora sono accessibili esclusivamente tramite le offerte fatte da parte della banca Monte Paschi di Siena.

La fusione tra la banca e la finanziaria, infatti, ha cambiato i nomi ai vari finanziamenti e prestiti Consumit, ma nonostante ciò, sono rimaste in essere sia le diverse forme di prestito sia le garanzie richieste.

Per i prestiti personali tra i requisiti richiesti ci sono:

  • Età tra i 18 e i 75 anni
  • Nessun protesto o segnalazione al Crif
  • Un conto corrente movimentato
  • Un reddito dimostrabile
  • Un documento in corso di validità

Il prestito per studenti invece viene concesso a tutti coloro che hanno tra i 18 e i 35 anni e devono seguire un corso universitario, dottorato, master o alta formazione.

Infine, la cessione del quinto dello stipendio o pensione è accessibile anche a protestati o cattivi pagatori. Bisogna portare semplicemente alla banca:

  • Gli ultimi due cedolini dello stipendio o della pensione
  • Il certificato di quota cedibile dello stipendio o della pensione
  • Età tra i 18 e 75 anni

Non sono presenti tra le offerte Consumit e Montepaschi di Siena, invece, prestiti per disoccupati o prestiti per casalinghe. Al massimo, è possibile rivolgersi alla banca per la richiesta di un prestito personale con fidejussione, nel caso in cui non si abbia un reddito dimostrabile proprio.

Come richiedere un Prestito Consumit?

Come abbiamo già detto più volte in questa guida Consum.it non permette più di richiedere i prestiti personali direttamente alla finanziaria.

Da quando è stata inglobata da Monte Paschi di Siena, anche tutti i prestiti personali, finanziamenti, cessione del quinto dello stipendio o della pensione oggi vengono offerti dalla banca.

Quindi per richiedere i prestiti Consumit basta prendere appuntamento con un consulente della banca, e scegliere il prodotto migliore in base alle proprie esigenze e garanzie.

Leave a Reply