Carte di credito senza busta paga

Vuoi sapere come ottenere una carta di credito senza  busta paga nel 2021? Sei arrivato nel posto giusto.

In questo articolo ti spiegherò come ottenere una carta di credito anche se non disponi di uno stipendio o una busta paga.

Spesso la busta paga viene richiesta dall’ente finanziario che rilascia la carta di credito per una garanzia personale.

Ma purtroppo chi non ha un reddito dimostrabile come i disoccupati, le casalinghe o gli studenti, spesso ottenere una carta di credito non è semplice.

Scopriamo come averla senza essere in possesso di garanzie.

Carte di credito senza busta paga

Carte di credito senza busta paga: le alternative nel 2021

Una valida alternativa come carte di credito senza busta paga sono quelle Revolving. Ovvero delle carte ti consentono di eseguire le classiche operazioni quali: prelievo, pagamenti online e negozi, bonifici, ecc).

Quindi pur non avendo alcun reddito dimostrabile puoi optare per questa tipologia di carta, l’unico limite è che non puoi superare un importo ben stabilito (chiamato plafond).

Un’altra soluzione sono le carte di debito prepagate con IBAN, anche in questo caso potrai effettuare e ricevere bonifici.

Carte di debito prepagate: vantaggi e svantaggi nel 2021

Le carte di debito prepagate non richiedono alcuna garanzia, tra l’altro le differenze con le carte di credito sono davvero minime.

Vediamo dettagliatamente quali sono i vantaggi e gli svantaggi, e se realmente convengono.

Tanto per cominciare le prepagate non sono associate ad alcun conto corrente, in quelle di ultima generazione vi è l’IBAN per poter mandare e ricevere bonifici, nonché puoi farti accreditare anche lo stipendio.

Esse funzionano un po’ come le schede telefoniche, ovvero hai la possibilità di effettuare una ricarica e lasciare una determinata somma al suo interno.

Le carte di debito si suddividono in due categorie:

  • Usa e getta: sono quelle carte che hanno un determinato plafond che non può essere superato (generalmente un importo pari a €500), una volta terminata la somma non possono essere più riutilizzate.
  • Ricaricabili: sono quelle carte che possono essere riutilizzate quante volte vuoi, con plafond molto più elevati ed ottime nel caso in cui tu voglia fare acquisti online.

Tra gli svantaggi delle carte prepagate possono essere presenti i costi elevati di gestione, ovvero la commissione per la ricarica e per il prelievo ed anche il prezzo di attivazione.

Un ultimo svantaggio è che non sono in molti ad accettarlo come metodo di pagamento.

Carte di credito Revolving: vantaggi e svantaggi

Le carte revolving sono delle vere e proprie carte di credito, la differenza con quelle di debito è minima. Esse vengono offerte dalle banche e dagli istituti finanziari.

Tra l’altro non è richiesta alcuna garanzia a patto che la somma contenuta al suo interno venga restituita secondo i tempi accordati.

Come funzionano le carte di credito revolving? Sono delle carte in cui generalmente è contenuta una somma di denaro non esosa, solitamente dai €2000 ai €5000, puoi utilizzare la somma come ti pare e piace.

La restituzione avviene in due modalità, o rateizzata o con pagamento a saldo, significa che dovrai restituire in un’unica soluzione.

La forma di restituzione viene concordata con l’ente o la banca, al momento della sua stipulazione.

Generalmente le revolving venivano concesse in maniera molto più semplice, oggi le cose sono cambiate leggermente.

Le banche sono un po’ più diffidenti soprattutto quando non ci sono garanzie, così a volte per ovviare a questo problema chiedono la presenza di un parente come garante o optano per la caparra su immobili.

Migliori Carte di credito senza busta paga 2021

Ecco un elenco creato appositamente per te, in modo tale da poter giudicare quali sono le migliori carte di credito senza busta paga e quelle accettate anche per chi è protestato.

[table “21” could not be loaded /]

Tra quelle mostrate come avrai notato l’unica che richiede un deposito minimo da effettuare è Viabuy, ma allo stesso tempo essa offre abbastanza vantaggi, come per esempio:

  • Viene accettata ovunque in Europa;
  • La carta arriva entro 24 ore;
  • Nessun costo di gestione e il conto è facilmente gestibile da casa;
  • Ti permette di noleggiare l’auto sia in Italia che all’estero;

Migliori carte prepagate senza alcuna garanzia

Anche in questo caso ti ho fatto un elenco delle migliori carte prepagate che non richiedono nessuna copertura finanziaria, scopri i suoi vantaggi e svantaggi:

  • Prepagata MasterCard: grazie ad essa puoi acquistare in qualsiasi negozio online, fare spese all’estero, ricaricare il proprio smartphone, accedere online e monitorare le spese per evitare di andare in rosso.Tra l’altro puoi effettuare il prelievo da tantissimi sportelli sparsi in tutto il mondo.
  • Prepagata Skrill: puoi richiederla tranquillamente online e ti viene spedita entro 10 giorni lavorativi. Appartiene sempre al circuito Mastercard, puoi prelevare presso qualsiasi sportello che accetta Mastercard e le uniche commissioni saranno: €10 di canone annuale, il 2,49% sulla conversione della valuta la Commissione bancomat del 1,75.
  • Prepagata Hype: una carta innovativa, per averla basta richiederla online in due minuti e ti arriva a casa entro due giorni. Essa ha l’IBAN che ti consente di mandare e ricevere bonifici, puoi prelevare contanti senza costi sia in Italia che all’estero, la puoi ricaricare tramite app e i bonifici non hanno spese.

Conclusioni

Tra le carte prepagate mostrate a mio parere la migliore è Hype. Facilmente gestibile anche tramite applicazione, un metodo alternativo e veloce per mandare e ricevere pagamenti.

Hai dubbi sulle carte di credito senza busta paga? Commenta l’articolo e sarò felice di risponderti nel più breve tempo possibile.

A presto,

Marco

Articolo con tutto quello che devi sapere sulle carte di credito senza busta paga aggiornato il 6/2/2021 – 6 Febbraio 2021

3 Comments

  1. HelloBank non è vero conceda carta di credito senza busta paga e viabuy non viene accettata da tutte le compagnie per i noleggi uauto. Speriamo in chebanca!

  2. Le carte di credito prepagate non le vuole nessuno. Gli Hotel accettano solo quelle a saldo, come anche gli autonoleggi e tutte le telefonie quando si acquista un prodotto a 30 rate etc etc.
    Le Banche oggi richiedono stipendi, cud, partita iva o dichiarazione dei redditi o al limite almeno una proprietà immobiliare. Chiaro che se si ha sul conto parecchi soldi e minacci di chiudere lo stesso, allora al massimo 48 h hai qualsiasi carta che desideri.

Leave a Reply