Dove investire i propri risparmi nel 2021 in modo sicuro

Tutti quanti noi desideriamo assicurarci un futuro più roseo o quanto meno fare in modo che il nostro asset finanziario sia positivo e perfettamente equilibrato. Per questo motivo ci si domanda dove investire i nostri risparmi in modo sicuro nel 2021.

Dove investire i propri risparmi nel 2021 e raggiungere un asset finanziario equilibrato

L’economia italiana ha decisamente avuto molti pit stop poco gradevoli e ciò ha portato un livello di sfiducia notevole nei confronti degli investimenti. Il mercato immobiliare in Italia, per esempio, ha decisamente perso valore e questo ha reso il famoso investimento nel mattone qualcosa di poco redditizio.

Ma anche il mercato finanziario non ha dato certo delle calde e comode rassicurazioni e se prima gli investimenti in obbligazioni sembravano la chiave per raggiungere un equilibrio finanziario, oggi non è più così.

Per sapere dove investire i propri risparmi è necessario innanzitutto sapere come farlo nel modo corretto, ecco perché rivolgersi a un consulente finanziario che ti aiuti a preparare un tuo piano finanziario dettagliato, è il primo passo, il più importante da fare.

La prima regola alla base di un buon piano finanziario sta nella diversificazione e da qui, infatti, iniziamo con suggerire delle idee in merito a dove investire i tuoi risparmi.

Se vuoi calcolare il valore dei tuoi buoni fruttiferi, puoi utilizzare il simulatore delle Poste Italiane.

Investire il proprio denaro e i propri risparmi nel 2021: 11 idee per te

Fare dei buoni investimenti non è certo uno scherzo, bisogna avere molta consapevolezza di quello che si sta facendo ed evitare di perdere il proprio capitale in una bolla di sapone. Di seguito 5 possibili soluzioni per te, che suddividiamo in investimenti meno rischiosi e in investimenti più rischiosi:

Investimenti meno rischiosi 

  • Conto deposito vincolato;
  • Buoni fruttiferi postali;
  • Nel mattone;
  • Beni rifugio (oro, diamanti e arte);
  • Piani accumulo capitale;
  • Fondi pensione;
  • Assicurazione sulla vita.

Investimenti più rischiosi 

  • Azioni
  • Obbligazioni
  • Trading online
  • Bitcoin

Qualunque sia la tua scelta, ricorda sempre di informarti attentamente sull’andamento del mercato azionario e di tenere sotto controllo anche le elezioni politiche che si terranno in America a Novembre, in quanto le decisioni politiche che riguardano gli Stati Uniti hanno un impatto notevole sul nostro mercato finanziario.

Aspetto ancora più importante, affidati a professionisti del settore che ti aiutino a valutare il tuo piano di investimento.

Di seguito riportiamo alcuni degli investimenti più comuni, tra quelli meno rischiosi e quelli più rischiosi, più gettonati dai risparmiatori italiani.

Investire i propri risparmi nei conti deposito vincolati

Dove posso investire i miei risparmi in modo sicuro senza temere l’inflazione? Nei conti deposito. Si tratta di uno degli investimenti più sicuri, poiché significa anche garantirsi degli interessi che mettono al riparo dall’inflazione.

I conti deposito rappresentano un’alternativa adatta a te se possiedi una somma di danaro che non hai intenzione di toccare per un periodo di tempo limitato. Per questo motivo si definiscono appunto vincolati.

Come funzionano? La banca in questo caso riconosce una remunerazione al tasso d’interesse previsto. Lo abbiamo incluso tra gli investimenti sicuri, perché è garantito dal Fondo Interbancario di Tutela Depositi fino a 100.000 euro. L’elemento che realmente incide nella scelta del conto deposito è il tasso creditore annuo lordo proposto dalla Banca ovvero il rendimento che avrai effettivamente.

Quando opti per un conto deposito quello che devi tenere presente sono:

  1. Il tasso d’interesse ovvero il rendimento che avrai rispetto al capitale investito;
  2. La logica con la quale vengono corrisposti gli interessi maturati;
  3. Le spese per il mantenimento del conto deposito;
  4. Il tasso effettivo, cioè il rendimento generato dal capitale depositato.

Ma quali sono i conti deposito più comuni in cui investire i propri risparmi in modo vincolato?

Buoni fruttiferi postali: dove puoi investire i tuoi risparmi

Un’altra forma di investimento che viene preso particolarmente in considerazione sono i buoni fruttiferi postali. Investire i tuoi soldi con le poste italiane, nel classico buono fruttifero postale, è una soluzione che viene presa in considerazione come forma di investimento sicuro, anche se ovviamente il rendimento è nettamente minore.

La particolarità dei buoni postali è che hanno una tassazione agevolata, si possono acquistare online e si ha la certezza di riprendere per intero il capitale versato.

Sembra che, infatti, in questo 2021 i buoni fruttiferi postali vadano per la maggiore.

I vantaggi principali dei buoni fruttiferi postali sono:

  • Emessi da Cassa depositi e prestiti S.p.A. e garantiti dallo Stato italiano;
  • Nessun costo per la sottoscrizione e il rimborso, salvo gli oneri fiscali;
  • Hanno una tassazione del 12,50%. Inoltre, i Buoni fruttiferi postali sono esenti da imposta di successione.

Investi i tuoi risparmi in beni rifugio: oro, diamante e arte

Investire in oro vuol dire fare un investimento che di sicuro genererà liquidità, in quanto ovunque è riconosciuto come un valore di scambio importante. Il prezzo dell’oro è sempre in aumento ma va detto anche che di sicuro non sono in molti coloro che hanno in casa i classici lingotti d’oro o le monete d’oro – molto più frequenti.

Si tende a preferire gli ETC o anche le quote azionarie di aziende minerarie aurifere.

Un altro investimento abbastanza comunque è quello nell’acquisto dei diamanti, che ovviamente devono sempre essere certificati. Bisogna fare molta attenzione a quando si acquistano diamanti, perché non tutti sono in grado di valutarli.

Tra questa tipologia di investimenti rientrano anche quelli in pietre preziose, anche se è preferibile evitare se non sei esperto di questi materiali.

In ultimo c’è anche chi decide di investire in arte, acquistando quadri e oggetti d’antiquariato. Anche questo tipo di investimento richiede una conoscenza approfondita dei metri di valutazione dei beni in questione o si rischia di acquistare falsi d’autore.

Investimenti rischiosi ma con una buona rendita: azioni, obbligazioni, fondi comune di investimento

Se sei un risparmiatore al quale piace rischiare e che vuole osare, allora sicuramente gli investimenti più rischiosi come azioni, obbligazioni e fondi comuni di investimento fanno per te.

Attualmente abbiamo un’inflazione che è vicina allo zero, il che rende l’investimento in obbligazioni abbastanza complesso.

Come fare allora a scegliere le obbligazioni in cui investire? 

Bisogna avere dei parametri di valutazione come:

  • Rendimento;
  • Conseguenza del rischio.

Quello che devi capire quanto investi in obbligazioni è quanto effettivamente rende la somma che investi.

Il tasso di interesse deve eguagliare il prezzo tel quel di un titolo a tasso fisso – ovvero la somma iniziale che hai investito – al valore di oggi, dei flussi di cassa a cui quel titolo dà diritto.

Oltre a calcolare il rendimento devi pensare anche al rischio dell’obbligazione, poiché il prezzo di quest’ultima varia al variare dei tassi di mercato. Non per niente i titoli obbligazionari si definiscono volatili.

Per ciò che concerne le obbligazioni, puoi considerare anche quelle di paesi emergenti come l’Indonesia, che sono tornati convenienti dopo il freno alla corsa del dollaro.

I fondi comuni di investimento anche rappresentano un’alternativa ma comportano un rischio piuttosto importante. I fondi comuni che chiaramente sono basati sulle azioni sono ancora più rischiosi di quelli basati sulle obbligazioni. Infatti, prima di scegliere il migliore è necessario informarsi sulle performance.

Poi in ultimo abbiamo l’investimento rischioso per eccellenza, le azioni. Attenzione, se vuoi investire i tuoi risparmi in azioni, non guardare solo l’andamento della Borsa di Milano, ma osserva anche quelle di Wall Street e del Nasdaq. Questo ti darà la possibilità di valutare un continuo guadagno nel lungo periodo.

E tu hai chiaro su dove vuoi investire i tuoi risparmi nel 2021? Lasciaci un commento e condividi con noi la tua esperienza o facci tutte le domande che ti occorrono se hai ancora dubbi in proposito. 

 

Approfondimenti

 

Leave a Reply