Prestiti senza busta paga Poste Italiane

Cerchi informazioni sui prestiti senza busta paga di Poste Italiane aggiornate al 2022? Sei arrivato nel posto giusto!

Abbiamo creato per te un articolo riguardo ai finanziamenti personali senza garanzie delle poste.

I finanziamenti senza busta paga di Poste Italiane, ti possono tornar utili qualora tu sia nella condizione di disoccupazione.

Oppure se  sei una casalinga o uno studente che non può affrontare determinate spese, e necessita di denaro.

Premettiamo una cosa importante: i prestiti e finanziamenti senza busta paga non sono facili da ottenere come si crede nel 2022.

Perché? Perché le banche desiderano avere garanzie solide.

Ultimamente grazie a Poste Italiane, questo problema è stato sorvolato, ed ora c’è una soluzione anche per questo.

Prestiti senza busta paga Poste Italiane

Come funzionano i prestiti senza busta paga di Poste Italiane

Come accennato in precedenza, grazie a Poste Italiane, ora puoi usufruire di un prestito personale anche senza avere un conto corrente, una busta paga, o in assenza di qualsiasi reddito dimostrabile.

Il finanziamento avviene grazie alla SpecialCash PostePay, funziona come una qualsiasi carta prepagata, previo canone mensile da pagare. Adesso ti spiego come farne richiesta e quali sono i requisiti per ottenerla.

Documenti per ottenere la SpecialCash PostePay

La SpecialCash si può richiedere in qualsiasi ufficio di PosteItaliane, non serve alcuna garanzia e il rilascio è previsto sia ai cittadini stranieri che a noi italiani. Per gli stranieri ovviamente è necessario un passaporto (o permesso di soggiorno), ed un reddito certificato.

Per noi italiani, gli unici documenti per i prestiti senza busta paga sono i seguenti:

  • Documento di riconoscimento;
  • Essere in possesso della PostePay per ottenere l’accredito;
  • Tessera della sanità;
  • Bisogna avere un’età compresa, tra i diciotto ed i settant’anni;

Articoli che potrebbero interessarti: Prestiti per disoccupati

Cosa significa esattamente ottenere finanziamenti senza una busta paga?

Naturalmente i prestiti senza busta paga di Poste italiane, così come tutti gli altri enti finanziari, concedono il denaro ma a patto che comunque tu percepisca un reddito. Nonostante non ci sia la busta paga, non è detto che tu non faccia alcun altro lavoro.

Esistono i lavori stagionali, o altre forme di contratto, che non prevedono la busta paga, ma che nonostante ciò ti permettono di avere un reddito tale, da poter rimborsare le rate ottenute in prestito.

Come funziona SpecialCash di Poste Italiane

Ti ho già spiegato che per avere il prestito senza busta paga da parte di Poste Italiane, devi essere in possesso della PostePay. Una volta concesso il finanziamento, l’intera somma ti verrà depositata sulla prepagata.

Essa va decisa al momento della stipula del contratto, generalmente sono piccoli e veloci prestiti, ottenibili in tre scaglioni. A seconda del piano scelto, vengono calcolati gli interessi e la somma da restituire. Generalmente si parte da un minimo di €750 fino ad arrivare a €1.500.

La restituzione può avvenire secondo le modalità che preferisci, ecco un esempio di una tabella, a seconda dei prestiti in scaglioni.

Attention: The internal data of table “24” is corrupted!

Quanto costa la SpecialCash Postepay?

La SpecialCash Postepay ha un costo mensile che viene calcolato in base alla somma in prestito, e ai tempi di restituzione. Vi è un costo fisso (una commissione prescelta) ed due bolli: il primo viene calcolato una tantum e l’altro, sulla prima rata.

In riferimento alla precedente tabella i costi reali, saranno i seguenti:

  1. €4,50 X 15 mesi costo totale = €83,93
  2. €6,00 X 20 mesi costo totale= €136,43
  3. €9,00 X 24 mesi costo totale= €232,43

NB: Su ogni scaglione e punto di riferimento, devi sempre sommare €14,62 (sarebbe il bollo della prima rata) e €1,81 (bollo una tantum).

Poste Italiane può rifiutare il prestito senza busta paga?

Nonostante Poste Italiane concede prestiti senza busta paga, non è detto che non possa rifiutarlo. Il servizio postale italiano è in collaborazione con Compass, di conseguenza se l’ente finanziario nota che hai poca affidabilità creditizia, potrebbe escluderti dalla concessione del prestito.

Nel caso accada ciò, il motivo potrebbe essere legato ad un controllo finanziario, e la banca ha scoperto che sei stato un cattivo pagatore o protestato.

Dubbi o domande? Chiedi in un commento e ti rispondo non appena possibile.

Grazie,

Marco

Ultimo aggiornamento sull’articolo l’8 Febbraio 2022

18 Comments

  1. Come devo fare per avere un prestito da 3000 euro solo con le buste paga da maggio giugno e luglio

  2. Io e mio marito lavoriamo entrambi a nero e percepiamo 1.200 mensili in totale

  3. Purtroppo col reddito a nero è impossibile ottenere un prestito da vie ufficiali, mi spiace!

  4. Sono brasiliana, sposata e con figli 7 anni. Non ho busta paga, ma ho una azienda in Brasile e lavoro tramite online come designer grafico. Mio permesso di soggiorno è indeterminato per questo ancora non ho fatto la cittadinanza. Ho la possibilità di avere un prestito?

  5. Sto per firmare un contratto a tempo indeterminato, ma non avrò subito una busta paga , per avere un prestito di €7000,00 cosa devo fare?

  6. Salve io, ho una poste pay evolution e mio marito ci mette il suo stipendio ma ha già un prestito. Io lo potrei richiedere un prestito di mille euro?

  7. ho un un contratto con la regione per 12 mesi da 430€ al mese. tra circa 3 mesi inizieranno a pagarmi regolarmente + i mesi arretrati.
    in questo caso è possibile ottenere un prestito di 2000€ adesso?

  8. se ha già il contratto in teoria potrebbe richiedere un prestito con scadenza fine contratto, ma un prestito con durata inferiore ai 12 mesi sarà difficile trovarlo

  9. Vorrei richiedere un prestito di 10€ io percepisco una pensione di 750€
    che dice posso ottenerli?

  10. Salve..io lavoro dal 2016 presso un ristorante con contratto a tempo determinato..percepisco uno stipendio di circa 1000 euro.pensa che possano concedermi un prestito di 5000 euro?

  11. Avrei bisogno di un prestito di 3000€ ma non ho una busta ma percepisco l accompagnamento dei miei genitori che assisto è possibile prelevare la rata dal loro conto?? Grazie

Leave a Reply